Dolce Star Bene

Dolce Star Bene

Healthy Sweets, Cakes and Bakes 

Ricette dolci  per non eccedere con le calo​rie e mantenersi in  buona salute

Top News


facebook
pinterest
instagram

Ricerca

Categorie

Archivio

NOTA: Testi e immagini pubblicati in questo blog sono di proprietà dell'autore e sono protetti dalla legge sul Diritto d'Autore N. 633/1941 e successive modifiche. Non autorizzo la pubblicazione delle immagini in alcuno spazio della rete e non autorizzo la pubblicazione delle ricette in alcuno spazio della rete senza il link al blog e/o alla ricetta originale.​

06/05/2017, 19:31

senza latticini, senza uova, senza colesterolo



CIAMBELLINE-CROCCANTI-CON-ZUCCHERO-DI-CANNA-E-FARINE-GRAN-PRATO


 CIAMBELLINE CROCCANTI CON ZUCCHERO DI CANNA E FARINE GRAN PRATO



Questa ricetta è la rielaborazione di una ricetta realizzata durante le mie sperimentazioni con lo zucchero di cocco.
Siccome lo zucchero di cocco ha un sapore che ricorda molto lo zucchero di canna grezzo integrale e siccome volevo creare una ricettina per festeggiare la mia partecipazione al Pasta Madre Day 2017, dove sarà presente la filiera Gran Prato

ho optato per questo biscottino rustico che ben si confà ad una colazione leggera e che può essere utile a chi fa uso di pasta madre, per consumarne l’esubero dei rinfreschi
Consiglio questi biscotti a chi non ha ancora troppa confidenza con il gusto degli alimenti integrali: sono un’ottima base di partenza per abituare il palato a questo tipo di gusto; inoltre non contengono uova nè latticini, per cui sono ottimi per queste intolleranze ma ben digeribili per chiunque.
Se conservati ben chiusi, si mantengono a lungo in dispensa e possono egregiamente far parte dell’assortimento dei biscotti del mattino, qualora si decida di iniziare ad autoprodursi i dolci per la colazione.
Sono molto croccanti, per cui ben si prestano ad essere inzuppati. Eccoli qui:

Ingredienti per circa  30  ciambelline diam. 4 cm.   

130 g di farina Gran Prato tipo 0 
130 g. di farina Gran Prato tipo integrale 
120 g. di esubero di pasta madre 
90 g. olio di mais 
80 g. di kefir 
2 cucchiai di liquore all’arancia
(o aroma arancia o scorza d’arancia aumentando di 20 g. il kefir)
140 g. di zucchero di canna grezzo integrale
1 pizzico  di sale, aroma vaniglia a piacere (ci sta sempre bene)

Procedimento: 
In planetaria sciogliere prima il lievito madre nell’olio poi aggiungere via via gli altri ingredienti: zucchero, kefir, liquore,  farine, aromi e sale. 
Lavorare l’impasto fino ad ottenere un composto compatto, tipo una frolla, avvolgerlo in pellicola trasparente e lasciare riposare in frigo un’oretta.
Infarinare leggermente il piano di lavoro,  tirare l’impasto per assottigliarlo e formare un rotolo, come si fa per gli gnocchi, 
L’impasto risulterà leggermente "unto" e scivoloso: è normale perchè l’olio non ha la stessa tenuta di impasto rispetto al burro. Infarinate leggermente mani e superficie di lavoro per lavorare meglio, ma senza eccedere con la farina.
Staccare quindi delle porzioni di pasta  e tirarle con le mani fino a formare dei filoncini fini e lunghi ca 20 cm. Addoppiare unendo i capi e, ruotando in senso inverso i 2 lati opposti, formare una treccia. 
Unire i 2 capi della treccia formando una ciambellina del diametro di ca 4 cm. 
Adagiare le ciambelline sulla leccarda  foderata di carta forno e, a piacere, spennellare con poco latte di riso    (o latte vaccino se tollerato)
Cuocere a 180° (forno ventilato) per 20  min poi 5  min a 160°.
Lasciar raffreddare e riporre in scatola di metallo o sacchetto di plastica per alimenti, al riparo dall’umidità. 



1
Create a website